…pensieri in movimento

Blog by Chiara Amato ©2012-2017 Nuvole Passeggere ...pensieri in movimento - All rights reserved

venerdì 25 gennaio 2013

politica 2.0


«Qualunque sistema semantico, cioè qualunque lingua e universo culturale, costituisce un modo di dare forma al mondo. Come tale costituisce una interpretazione parziale del mondo stesso e può essere sempre ristrutturato non appena nuovi giudizi intervengono a metterlo in crisi. Ma in generale si rifugge da tale controllo e si resta ancorati alle proprie visioni “parziali”, assolutizzando la relatività del proprio punto di vista. Per definire questa visione parzializzata del mondo si può ricorrere al concetto marxiano di ideologia come “falsa coscienza”. Io credo di aver fatto - lungo tutta la mia esperienza semiotica - un lavoro anti-ideologico. Smascherare i discorsi ideologici è la mia forma personale e professionale di impegno politico».


Umberto Eco

domenica 6 gennaio 2013

le stelle ridono



Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere!

- E rise ancora.

E quando ti sarai consolato (ci si consola sempre), sarai contento di avermi conosciuto. Sarai sempre il mio amico. Avrai voglia di ridere con me. E aprirai a volte la finestra, così, per il piacere... E i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando il cielo. Allora tu dirai: "Sì, le stelle mi fanno sempre ridere!", e ti crederanno pazzo. T'avrò fatto un brutto scherzo...

- E rise ancora. 

Sarà come se t'avessi dato, invece delle stelle, mucchi di sonagli che sanno ridere.



Tratto dal libro Il Piccolo Principe